Motospia

Ducati SBK: Scott Redding lascia, Alvaro Bautista ritorna L’inglese si accorda con BMW, lo spagnolo lascerà la Honda

Redding Ducati

Scott Redding passa alla BMW nel 2022. E quindi le strade di Ducati e Alvaro Bautista tornano ad incrociarsi. Dopo due stagioni di separazione che non hanno portato nulla di buono ad entrambi, tornano insieme per ricreare il feeling di inizio 2019.

Il 19 agosto 2021, i tifosi della Superbike hanno ricevuto una raffica di notizie bomba. La prima è arrivata da Scott Redding, attuale pilota Ducati, che sulla sua pagina Instagram ha dichiarato che passerà in BMW per la stagione 2022. 

redding ducati

I rapporti tra lui e la Casa di Borgo Panigale si stavano deteriorando da tempo. O almeno, si capiva che il team non era più tanto convinto delle prestazioni del pilota, e viceversa.

Redding nel team Ducati ufficiale ha sostituito Alvaro Bautista, che nel 2020 era passato alla Honda. A partire dal prossimo anno, Redding guiderà una delle M 1000 RR ufficiali della BMW insieme a Michael van der Mark.

Detto questo, si fanno sempre più insistenti le voci di un ritorno di Alvaro Bautista in Ducati. Il pilota spagnolo e il team di Borgo Panigale hanno capito che entrambi hanno fatto un errore a dividere le loro strade dopo un inizio di 2019 trionfale. Ora entrambi hanno la necessità di rilanciarsi, e tornare assieme per formare di nuovo quell’amalgama vincente pare essere proprio una buona idea. 

redding ducati

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto