Motospia

Triumph e Moto2, si va avanti altri tre anni insieme  Firmato l’accordo con Dorna

Triumph Moto2

Triumph sarà fornitore esclusivo dei motori per il campionato mondiale Moto2 per altri 3 anni.

Triumph Motorcycles continuerà a fornire i suoi motori a 3 cilindri da 765 cm3 come “Exclusive Engine Supplier” del Campionato Mondiale FIM Moto2 per altri 3 anni, dal 2022 al 2024.

Triumph Moto2

Fin dall’inizio della stagione 2019, che ha segnato il battesimo della collaborazione con Dorna, Triumph Motorcycles fornisce a tutti i team i motori “triple 765”, derivati dal 3 cilindri stradale che equipaggia la roadster sportiva Street Triple RS. Grazie ad un percorso di sviluppo costante, il motore in configurazione Moto2 eroga attualmente oltre 140 cavalli. Con un sensibile incremento del 17% rispetto al motore di serie.

Triumph Moto2

L’adozione del motore “triple” ha portato da subito al Campionato un surplus di potenza, prestazioni e competitività. Tutto molto apprezzato dai piloti e dai fans del Mondiale.

Supportando la visione di Dorna di rendere la classe Moto2 più vicina alla MotoGP, l’incremento di cavalli e coppia e l’adozione di un pacchetto elettronico avanzato hanno inoltre costituito un banco di prova più interessante per i piloti. E potenzialmente in grado di facilitare il passaggio alla categoria regina del mondiale.

Mentre ridefinivano i parametri della categoria, i motori Triumph conquistavano anche numerosi record: 14 diversi piloti hanno vinto almeno una gara dal 2019 ad oggi.  In 34 occasioni sono stati segnati nuovi record sul giro del circuito. Compresi record che sono stati più volte migliorati anno dopo anno. Senza dimenticare il superamento del muro dei 300 km/h per la prima volta nel campionato (301,8 km/h a Phillip Island, Australia).

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto