Motospia

QJMOTOR ad Eicma. La Cina è più che mai vicina Eicma 2022, arrivata anche QJMotor ad esporre al Salone di Milano della motocicletta.

QJMOTOR. In questa edizione di EICMA abbiamo visto poche novità, che agli occhi dei più esperti potrebbero sembrare ripetitive. Ma in tempo di pandemia ci sta. Le grandi assenze di Ducati, BMW, Ktm (quindi anche Husqvarna e Gas Gas) e di innumerevoli brand di abbigliamento hanno ridotto a cinque il numero di padiglioni occupati. Non solo, una buona percentuale di ognuno era occupato da mezzi che con le moto avevano in comune soltanto il numero delle ruote. Tuttavia per chi ama le moto che consumano combustibili fossili e fanno (tanto) casino, uno stand non è passato inosservato: QJMotor.

Nome che ha risuonato in vari articoli per delle collaborazioni con brand blasonati, ora si presenta anche in Italia come azienda produttrice di moto. Per chi si fosse perso qualche puntata, Zhejiang QJmotor Co., Ltd. si trova nella città di Wenling (Cina). Fondata nel 1985 e quotata in borsa fin dal 1999, è specializzata in ricerca e sviluppo e produzione di motocicli, motori e componenti. Nel 2005 ha acquisito Benelli. Ad oggi propone sul nostro mercato con i brand Benelli e Keeway una gamma completa di mezzi va dagli scooter da 110 cc fino alle moto di medio grande cilindrata ed esporta, stando alle dichiarazioni della casa, in 130 paesi nel mondo.

In uno stand molto luminoso, ma altrettanto vuoto, ecco che svetta la adventure SRT 750: motore bicilindrico frontemarcia (schema che va per la maggiore, semplice e che richiede meno componentistica di un bicilindrico ad L) da 750cc, circa 95 cv di potenza e buona qualità percepita. Prezzo e distributore non sono ancora noti, evidenti i riferimenti alla nuova TRK 800 di Benelli.

QJmotor
La SRT750, la foto arriva dal sito ufficiale QJmotor, è evidente il brand Benelli sulle borse.

Tuttavia, se si analizza il loro listino, ci sono tutte le carte in regola per poter sbaragliare la concorrenza: SRK600RR e SRT500 sono due esempi lampanti. La prima è una tourer stradale esteticamente interessante (in alcuni punti ricorda la CBR650R, in altri la Panigale, in altri le vecchie Ninja) che beneficia di una dotazione tecnica molto accattivante, come ciclistica Kayaba, pinze freno Brembo, ABS Bosch a doppio canale, oltre a strumentazione TFT da 5 pollici e avviamento Keyless; il motore 4 cilindri 600cc (visto già sulla non molto apprezzata Benelli BN600) da 80 cavalli circa e il peso in ordine di marcia poco superiore a 220 kg. Il serbatoio da 15 litri promette anche gite fuori porta, con un mezzo gestibile.

La sport tourer SRK600RR

La SRT500 invece è una versione “non occidentalizzata” della “nostra” TRK502, record bike per vendite.

La SRT500, gemella della regina del mercato italiano

Tra gli scooter QJMotor si può segnalare il QJ125 22A. Ha tutto quello che serve per far colpo nel nostro mercato: pedana piatta, ruota alta da 14 pollici, esteticamente semplice e (si suppone) dal prezzo molto competitivo. Anche chi approccia al mondo elettrico può trovare nel listino QJMotor, con il QJ3000DT, una proposta apparentemente interessante.

La Cina è arrivata anche da noi, in forma ufficiale e se confermerà le intenzioni siamo certi conquisterà importanti fette di mercato. La moto rimarrà sempre un mezzo di evasione e, solo in un secondo momento, di trasporto, ma col tempo ci saranno due grandi filoni: chi avrà la moto dal brand importante per appagare le proprie voglie e forse smontare le proprie insicurezze, e chi invece avrà il mezzo a due ruote per fare quello che vuole (e gli serve fare) senza investire somme troppo importanti.

Per i più romantici, chiunque avrà tra le gambe un motore ed un cambio è un motociclista, per tutti gli altri quote di mercato….

Stay tuned

La SRV550, una bella naked muscolosa che al momento non è a catalogo con il marchio Benelli, ma secondo noi potrebbe fare molto bene sul mercato italiano

© 2022, MBEditore - TPFF srl. Riproduzione riservata.


Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto