Progetto “Buona Strada”  “Guida per bene”

Progetto "Buona Strada” 
dott.ssa Giusi Scaduto

La città di Siracusa ospiterà il 12 giugno la prima, ed unica in Sicilia, delle tredici tappe del tour itinerante previsto dal progetto “Buona Strada”. Questo evento proposto da Anpas Nazionale è stato finanziato dal Ministero delle Politiche Sociali. E’ il Prefetto della città aretusea, Giusi Scaduto, ad illustrare la valenza educativa del progetto. Consiste in una campagna itinerante di sensibilizzazione e prevenzione delle dipendenze e di educazione stradale rivolta in particolare ai giovani. 

 

Progetto "Buona Strada” 

Percorso a tappe del progetto “Buona Strada”

Questa campagna è articolata in un percorso a tappe su tutto il territorio nazionale. In questo percorso  saranno coinvolti i “moltiplicatori della sicurezza stradale”, volontari Anpas, e il personale della Polizia Stradale, delle Forze dell’Ordine e dei Vigili del Fuoco. 

Progetto "Buona Strada” 

“Guida per bene”

La giornata si rivolgerà soprattutto agli studenti e alla comunità di cittadini e avrà come parole d’ordine lo slogan “Guida per bene”. La guida in sicurezza sarà il focus della giornata. Nello slargo antistante la Capitaneria di Porto verranno allestiti percorsi e spazi di informazione e dimostrazioni interattive sui vari rischi della strada. 

Parola d’ordine: “interazione”

Saranno allestite delle aree di esperienza:

Crash Test Experience: un innovativo sistema di educazione stradale. Esso consistente in un autocarro che si trasforma in un grande palco. Sulla sua sommità saranno installati, tra l’altro, un simulatore di ribaltamento auto e un simulatore di impatto. Tutte le attrezzature, uniche a livello europeo, sono molto efficaci nel dimostrare concretamente gli effetti devastanti   dell’impatto durante un incidente stradale. 

Percorsi esperienziali (ebbrezza e droga): simulano – con l’ausilio di occhiali speciali – gli effetti alla guida generati dall’assunzione di sostanze psicoattive o da un uso eccessivo dell’alcool. Questa specifica dimostrazione è funzionale a far comprendere gli effetti che alcool e droghe hanno su riflessi e percezione. 

La visita del “Villaggio” Anpas vedrà la presenza di attrezzature speciali quali la tenda N.B.C.R., il Posto Medico Avanzato, la tensostruttura con cucina da campo su camion e l’esposizione di alcuni mezzi particolari. 

Progetto "Buona Strada” 

Educazione delle giovani generazioni

Questo progetto, unico nel suo genere, ha una forte valenza educativa per i ragazzi. L’attenzione all’educazione delle giovani generazioni è quanto di più attuale, avanzato ed efficace per curare  la loro l’incolumità immediata e futura. 

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto