Motospia

Cambia anche la MV Brutale 1000 RR Con l’occasione del motore Euro 5

Brutale 1000 RR

La MV Agusta Brutale 1000 RR 2021 ha un motore Euro 5 ancora più corposo e una gestione elettronica rivisitata come nel resto della gamma.

Brutale 1000 RR

Un motore ancora più corposo, una dotazione più ricca e una ciclistica ancora più efficace. Sono queste in poche parole le caratteristiche della nuova MV Agusta Brutale 1000 RR. Gli aggiornamenti sono andati a toccare ogni reparto della moto, dal motore alla ciclistica passando per un comparto elettronico aggiornato. Il risultato è una Brutale ancora più affilata, ma ancora più facile e gestibile grazie a una gestione elettronica allo stato dell’arte.

Brutale 1000 RR

Il quattro cilindri a valvole radiali, esclusività del motore MV Agusta non solo nel segmento ma in tutto il panorama motociclistico attuale, continua nel suo percorso di sviluppo migliorando ulteriormente i suoi componenti al fine di ridurre gli attriti interni.

Valvole e bielle sono in titanio, e i bicchierini hanno il rivestimento DLC.

Le bielle in titanio, ad esempio, sono un elemento unico nel segmento naked, sempre il titanio è il materiale utilizzato per le valvole (sia quelle di aspirazione, sia quelle di scarico). Una scelta tecnica elitaria che assicura non solo potenze maggiori, ma anche il raggiungimento di regimi di rotazione elevatissimi, degni di una vera superbike.

La distribuzione è stata aggiornata con l’introduzione di una nuova fasatura degli alberi a camme allo scopo di riempire la curva di coppia ai medi e bassi regimi. L’utilizzo del rivestimento DLC (Diamond Like Carbon) per i bicchierini del comando valvole, riduce gli attriti e migliora l’affidabilità.

L’arrivo di nuovi componenti della trasmissione primaria ha contribuito a ridurre l’attrito tra gli ingranaggi. Al tempo stesso tutta la trasmissione è stata irrobustita migliorando l’affidabilità, soprattutto nelle partenze estreme garantite dal Launch Control. Mentre il cambio elettronico EAS 3.0 giunto ormai alla terza generazione vede l’introduzione di un nuovo sensore ed è garante di cambiate più precise e con innesti più confortevoli. Lo scarico, a quattro uscite, inconfondibile marchio di fabbrica di MV Agusta, cambia nell’andamento del collettore principale. Lo scopo? Enfatizzare il sound inconfondibile della Brutale, nel pieno rispetto della normativa Euro 5.

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto