Motospia

MBE 2022: Tutte le novità che ci attendono dal 13 al 16 gennaio

Motor Bike Expo Verona. Tante le novità che saranno presenti in questa edizione 2022 di MBE, alla Fiera di Verona dal 13 al 16 gennaio,  tutte per stupire i visitatori e farli sentire parte della community che ama le due ruote in ogni sua forma.

Due le parole d’ ordine ripetute più volte: ripartire e sicurezza. E tutta l’ attenzione puntata sul motociclista, non spettatore e partecipe di una fiera del motociclo, ma vero protagonista di MBE.

Motor Bike Expo
Tra Francesco Agnoletto e Paola Somma il Governatore del Veneto Luca Zaia

 

Motor Bike Expo. Grandi ospiti

Uno degli ospiti più attesi è senza dubbio il trenta volte Campione del mondo di trial Toni Bou, che nelle giornate di sabato e domenica si esibirà nel padiglione 8 di fronte al pubblico di Motor Bike Expo in una sessione di salti, evoluzioni e “tricks” che lasceranno tutti col fiato sospeso.

MBE ospiterà anche gli artisti americani Ray Drea e Darren McKeag; il fotografo di fama mondiale Michael Lichter ed attesissimo è l’inarrestabile Franco Picco di ritorno dalla Dakar. MBE 2022 sarà l’ occasione per raccontarci della sua esperienza e delle emozioni vissute.

Motor Bike Expo. Tornano le novità delle grandi case

Sceglie il palco del Motor Bike Expo Benelli per portare l’ intera gamma 2022 e accendere i riflettori sull’attesissima adventure bike TRK 800, che affianca la best-seller TRK 502 X.

La casa pesarese punta molto anche a far appassionare all’altra sua “punta di diamante”, l’iconica Leoncino, nelle versioni 800, 800 Trail e 125.

Dopo l’importante assenza in Eicma, ecco tornare in una grande fiera di settore anche Ducati: ad MBE gli appassionati della casa di Panigale potranno scrutare da vicino gli ultimi modelli. Enorme l’ attesa per la Desert X, ma si attende anche la Panigale V4 S, oltre alle intramontabili Streetfighter e Multistrada.

Nel Padiglione 4 un grande ritorno sui palchi fieristici dopo due anni di assenza anche per BMW Motorrad. Ci sarà tutta la gamma Heritage, e le star saranno la cruiser R18 e le R NineT: questi due modelli saranno proposti in anteprima anche nelle versioni customizzate dai top builder di fama mondiale.

La BMW R 18 Transcontinental

Qui l’elenco degli espositori

Padiglione 4: la moto è uno stile di vita

Ogni padiglione di MBE spalanca un orizzonte diverso ai motociclisti. Il 4 è tradizionalmente dedicato a chi della moto ha fatto il proprio stile di vita.

Royal Enfield continua a puntare sul classico e a vincere: a Verona presenterà la gamma completa delle bicilindriche 650 Interceptor e Continental GT, oltre alle nuove entry level Meteor e Classic 350 e alla collaudata Himalayan 410. Per l’avvenimento Royal Enfield esporrà tre special costruite sulla piattaforma 350, fra bobber e flat track.

Il padiglione 4 sarà inoltre arricchito dalla presenza di grandi nomi come Barracuda, Continental, Michelin, Pakelo, e tante firme dell’aftermarket moto.

Motor BIke Expo

Motor Bike Expo. Cuore custom  

Motor Bike expo nasce con il mondo custom, e nell’ edizione 2022 lo celebra presentando ben cinquanta progetti innovativi, che si confronteranno nei vari stand e nei numerosi contest. Carlo Colombo di Asso Special Bikes, ad esempio, con la presentazione di ben cinque special completamente inedite e trenta moto in esposizione si conferma tra i customizer più longevi e prolifici della scena italiana.

PDF Punto di Fuga, contenitore multidisciplinare legato alla passione per le due ruote, presenterà a Verona un nuovo Sidecar: un progetto “ibrido”, realizzato su meccanica Harley-Davidson con carrozzeria e richiami estetici Indian, che farà certamente discutere.

La grande novità 2022: il Custom District

Forse la novità più importante in quest’edizione così delicata per la salute e sicurezza sia dei visitatori che dei partecipanti. Al Padiglione 1 viene allestito il  Custom District, un’area interamente dedicata alla cultura custom, caratterizzata dalla presenza di stand particolarmente scenografici, artisti, Customizer e protagonisti della scena internazionale.

Il tutto ruoterà attorno al palco Simpson, area baricentrica su cui faranno bella mostra di sé auto speciali ed hot rod. Un percorso che promette di essere un viaggio spazio-temporale nell’universo dell’arte e della cultura custom. La nuova area riunirà una costellazione di preparatori e artisti che non hanno bisogno di presentazioni, tra i quali Abnormal Cycles, Boccin Custom Cycles, Boman, Dox, Low Society, Morgese, Moto Marinelli, e tanti tanti altri.

Padiglione 5: il boom dell’ Adventouring e dell’elettrico

Un intero padiglione dedicato all’ adventouring e ai mezzi elettrici. Si prospetta particolarmente interessante l’area dedicata alle due ruote a emissioni zero, grazie alla presenza di marchi emergenti come Cake, XEV Campello Motors, 2Electron ed E-Move Zero. Da scoprire anche il grande bivacco di Enduro Republic, nonché gli sterrati e le derapate con la Di Traverso School, Ciro De Petri e lo Swank Rally di Sardegna.

Festa del Racing

Velocità, divertimento, prestazioni: sono alcuni dei temi dominanti nel Padiglione  6 dove saranno protagoniste Yamaha, Benelli, Ohvale, Motul e Primatex con il brand Virus Power. Il mondo del racing è rappresentato da una serie di marchi di accessori, abbigliamento, parti speciali e organizzatori di eventi in pista e offroad.

Come accedere

8 i padiglioni aperti al pubblico per un totale di 600 espositori e un’area di 120.000 mq. Per l’ accesso ad MBE richiesto Green pass rafforzato e obbligo di indossare mascherina FFP2 per tutto il tempo di permanenza nell’ area fiera, compresi gli esterni. 19000 le persone che potranno accedere ogni singolo giorno, grande l’ attenzione sull’ evitare assembramenti nelle singole aree.

Un MBE quindi complesso, sia come organizzazione che logistica per tutelare sia gli espositori che i visitatori, ma che punta, come ha detto il presidente della Regione Veneto Zaia, ad essere una ripartenza.

Aperti tutti e 3 i punti di accesso ad MBE con accesso riservato per le moto sempre nell’ottica della sicurezza sanitaria.  Biglietti per MBE acquistabili online, costo 18€, ridotto a 15€ il prezzo del biglietto per tesserati a motoclub e ragazzi under 17. Ottima idea il biglietto omaggio per tutti gli under 14. 

Le casse in presenza saranno riservate principalmente per minori e disabili, è altamente consigliato l’ acquisto del titolo di accesso online.

MBE 2022 si prospetta dunque un’edizione ricca di novità e tutta da scoprire.

© 2022, MBEditore - TPFF srl. Riproduzione riservata.


Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto