Motospia

Una proposta originale, test RGNT in vigna da Tomisa Un modo diverso di passare una giornata, test delle motociclette elettriche svedesi RGNT e, a seguire -mi raccomando- degustazione dei vini biologici Tomisa. Il 19 e 20 giugno a San Lazzaro di Savena

RGNT

Vogliamo segnalarvi questa originale proposta per una giornata diversa, con la possibilità di provare le quasi sconosciute da noi motociclette svedesi RGNT in un contesto gradevole come le prime colline bolognesi in quel di San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna, terra che tanto ha regalato al motociclismo italiano.

L’evento è gratuito, per il test serve la patente A1 o B (la moto è equiparata ad un 125 cc), il casco e i guanti (ma ce ne saranno a disposizione degli ospiti). Saranno presenti anche i tecnici della casa Svedese, le moto disponibili per i test saranno 4.

RGNT
La RGNT Classic SE, design old style e contenuti moderni.

 

La gamma RGNT, rigorosamente hand made come recita il sito e personalizzabile oltre misura, si compone sostanzialmente di due modelli. La Classic per un utilizzo urbano promette una velocità massima di 120 km/h, un’autonomia di 148 km e una potenza di picco di 21 Kw subito disponibili. Sull’estetica grande attenzione ai particolari, cromature a profusione e soluzioni avvenieristiche come il l’ampio display. Simpatica l’idea di inserire la ricarica sotti il finto tappo della benzina.

RGNT

La versione che strizza “l’occhio all’avventura” è la Scrambler, anche se le differenze sono pochine: pneumatici leggermente scolpiti e soffietti sugli steli della forcella. Un po poco per ambire al fuoristrada

rgnt

RGNT è un brand pressochè sconosciuto nel nostro paese, ad oggi risulta dal sito un solo punto vendita, a Martano in provincia di lecce.

A ospitare l’evento Domenica 19 e Lunedì 20 giugno la Cantina Tomisa, una giovane realtà del panorama vitivinicolo emiliano che per scelta produce solo vini biologici del territorio. Tra i rossi la Barbera Emilia IGP e il Merlot Emilia IGP, e tra i bianchi il Grechetto Gentile Emilia IGP o varietà internazionali come il Pinot Bianco.

Spesso abbiamo sentito responsabili di marketing e comunicazione di blasonate case moto storcere il naso al connubio moto e vino, ma secondo noi ci sta, rigorosamente in questo ordine, e rigorosamente degustando vini di qualità.

Buon divertimento!

 

© 2022, MBEditore - TPFF srl. Riproduzione riservata.


Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto