Motospia

Suzuki Burgman 400. 100% made in Japan In attesa del rinnovo del bicilindrico 650, il Burgman 400 è l'ammiraglia degli scooter della casa di Hamamatsu: produzione giapponese al 100% per un prodotto di qualità che si colloca nella fascia alta del mercato.

Il nuovo Burgmann 400 si adegua alla normativa Euro5 e aggiunge al precedente modello il Traction Controlburgman 400 alla già ricca dotazione elettronica di serie che comprende il Suzuki Dual Spark Technology (due candele invece di una per aumentare l’efficienza della combustione e ridurre così il consumo di carburante), l’Easy start assistant ed il sistema Suzuki Advanced Immobilizer System (SAIS), che identifica elettronicamente la chiave del proprietario per prevenire l’avvio del motore da parte di persone non autorizzate.

burgman 400

La sospensione posteriore è un monoammortizzatore progressivo regolabile in 7 diverse posizioni, in grado di assorbire le asperità e gestire il peso del motore in modo più efficace rispetto ai due ammortizzatori classici.

Burgman 400 2021. La sella, bassa per gestirlo facilmente anche nelle manovre da fermo, è comoda e generosamente imbottita ed è dotata di schienalino regolabile per il pilota.

Il design è snello ed affilato, la carenatura protettiva e grazie agli ingombri contenuti si muove agile anche nel traffico cittadino. E’ l’unico del segmento prodotto interamente in Giappone, a tutto vantaggio della cura costruttiva di ottimo livello.

I colori disponibili sono l’argento, un classico del modello, il nero ed il grigio intenso e per tutti i modelli eleganti cerchi satinati blu.

Il prezzo (€7.999 a cui aggiungere immatricolazione  emessa in strada, almeno altri 300 Euro) lo colloca al top della categoria (a listino è il più caro del mercato) e i suoi concorrenti sono il BMW C 400 GT a 8.000 Euro in strada (più vocato ad un commuting di lungo raggio) e il Kymco Exciting 400 decisamente meno costoso e dallo spirito più sportiveggiante.

Il Burgman 400 è oggi in promozione con formule a partire da 99 Euro al mese, strategie supercollaudate mutuate dal mondo dell’auto. Un mercato, quello dell’auto, che oggi rappresenta per Suzuki Italia il core business mentre un tempo erano le motociclette e gli scooter a fare il fatturato vero.

 

Burgman 400 SCHEDA TECNICA

Motore 29 CV / Coppia massima 35,2 NM / Cilindrata 400cc / 1 Cilindro, 4T, raffreddamento a liquido
Dimensione pneumatici e ruote: 120/80-15 – 150/70-13 /
Freni: 2D 260mm – D 210mm
Dimensioni: H sella 755mm / Interasse 1.580mm / peso in ordine di marcia 218 kg / Serbatoio capacità 13,5 litri

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto