Motospia

PADANA SVILUPPO. NUMERO 1 IN ITALIA Il Gruppo Padana Sviluppo, il più grande importatore di veicoli a due ruote nel nostro paese, ha inaugurato l'innovativo Polo Tecnico presso la storica sede di Mazzano: un concentrato di tecnologia al servizio dei clienti e delle case rappresentate, i partner del Gruppo.

Il Gruppo Padana Sviluppo vanta una lunga storia, una realtà nata nel 1976 dall’intuizione e dal grande lavoro del compianto Franco Gianotti, ed oggi posseduta al 100% dal fratello Stefano, è per volumi e fatturato il più importante importatore italiano di moto e scooter.

voge
Stefano Gianotti, il titolare del Gruppo Padana Sviluppo

Tutto cominciò 46 anni fa con la produzione delle mitiche marmitte Proma, non solo scarichi ma anche performanti kit e ricambi per moto e ciclomotori.

padana sviluppo
Lo scarico aftermarket Proma per il top di gamma di Kymco, l’AK550

Dal 1990 poi il salto dall’industria alla distribuzione con l’importazione del marchio Kymco: oltre mezzo milione di scooter della più importante realtà taiwanese sono stati venduti in Italia in 32 anni con una quota di mercato che negli anni ha toccato anche il 23%. Dal 2017 poi la proposta cresce guardando all’elettrico con Lifan e poi Yadea e alle motociclette con premium brand come Voge del Gruppo Loncin (gigante cinese che produce le moto e scooter per BMW Motorrad) e CFMOTO che vanta una lunga collaborazione con il gruppo KTM.

5 brand per un fatturato atteso nel 2022 di 100 milioni di Euro!

padana sviluppo
Kymco Agility S, il best seller di Kymco

POLO TECNICO GRUPPO PADANA SVILUPPO

Forti dell’esperienza industriale con Proma, il ruolo di Padana non si è mai limitato al solo acquisto e alla vendita di veicoli ma piuttosto ad un lavoro in partnership con le aziende distribuite sia sul fronte del design che su quello tecnico. Un esempio evidente è, per chi non è più giovanissimo come il sottoscritto, quanto fossero lontani dai gusti europei i primi Kymco importati. Da subito i fratelli Gianotti hanno messo a disposizione del partner risorse umane e non solo, per aiutare ad avvicinare i prodotti del gigante taiwanese al gusto italiano: da allora oltre 30 modelli sono stati sviluppati nel nostro paese. Lo stesso approccio è stato esteso a Lifan, il nuovo E4 infatti nasce in Padana, e merita una menzione anche il lavoro del team di Stefano Gianotti per altre aziende italiane come il colosso dei freni Brembo, diventato partner imprescindibile per i Kymco più performanti. E si iniziano a vedere i primi risultati anche con le motociclette Voge, prodotti di grande qualità tecnologica tanto che la Loncin produce tutti gli scooter di BMW e i bicilindrici paralleli.

 

IL POLO TECNICO

Il nuovo Polo Tecnico, che si estende su 3.100 metri quadri, è una moderna struttura dove trovano spazio l’ufficio tecnico, la zona di meeting e learning e la zona operativa delle Officine. Un Polo capace di verificare, sviluppare e testare dall’intero veicolo fino al più piccolo particolare tecnico.

Ufficio tecnico

L’Ufficio tecnico è il cuore pratico del servizio di assistenza di Padana Sviluppo. Un luogo dove i tecnici valutano e risolvono tutte le problematiche sui veicoli riscontrate dai concessionari e dai clienti finali, oltre a curare tutti gli aspetti legati alle omologazioni, dove nonostante le promesse la burocrazia regna sovrana… e l’impegno necessario è notevole.

Padana Sviluppo
Luca Paletti, Ingegnere responsabile del Polo Tecnico di Padana Sviluppo, durante la presentazione del nuovo centro

Officina veicoli, l’altro cuore pulsante del Polo Tecnico Padana Sviluppo: sei banchi dedicati al lavoro sui veicoli a due ruote che siano termici o elettrici, poi banchi per biciclette a pedalata assistita, quad e perfino uno per le auto (potrebbe essere un segnale sul futuro del Gruppo, anche se alla domanda “importerete auto?” non abbiamo avuto riscontro…). Quindi la Sala resi e la Sala motori e sospensioni, luogo dedicato ai motori per l’utilizzo “di rotazione” sui veicoli del parco circolante oltre all’area dedicata alla revisione delle sospensioni con banchi dedicati alle forcelle e agli ammortizzatori.

padana sviluppo

Nel Polo Tecnico Padana Sviluppo trovano spazio poi la Sala banchi prova motori con due banchi a rullo per motociclette e veicoli con la doppia ruota posteriore tipo i Quad, per controllarne la conformità in produzione o la corretta riparazione. Poi la Sala carpenteria dove si interviene sulle strutture meccaniche del veicolo grazie ad attrezzature di ultima generazione come torni, troncatrici saldatrici e sabbiatrici. E infine la Sala metrologica per misurare le grandezze caratteristiche dei veicoli quali il peso, le dimensioni le distribuzioni dei pesi e la relativa posizione del baricentro.

Completano il Polo una Sala Corsi (in padana rilasciano anche brevetti di abilitazione richiesti dalle nuove normative) che può ospitare oltre 50 persone e l’Archivio veicoli, dove vengono conservati i veicoli sul quale vengono fatti i test. Di notevole interesse storico quelli che erano parte integrante della produzione delle marmitte Proma.

Non manca infine la Sala Posa, un moderno studio fotografico dotato di pedana girevole e di un impianto di illuminazione particolarmente curato, un intero soffitto coperto da potenti lampade a LED.

Il Polo Tecnico conferma la volontà del Gruppo Padana Sviluppo di offrire ai clienti che scelgono i propri veicoli per passione o per commuting e ai partner che li forniscono un luogo di eccellenza capace sia di intervenire per risolvere il problema del singolo scooter così come contribuire al successo delle case importate nel nostro paese ma non solo, perché le idee e i progetti che nascono a Mazzano percorrono le strade (e fuori) di tutto il mondo

Padana Sviluppo
Il centro logistico di Padana Sviluppo, la logistica di tutti i brand importati è in questo building di oltre 20.000 metri quadri

© 2022, MBEditore - TPFF srl. Riproduzione riservata.


Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto