Motospia

In arrivo una Benelli 350 sportiva dalla QJ racer 350? La Casa madre cinese ha appena presentato un nuovo modello

QJ Racer 350

La Casa madre cinese della Benelli, la QJ Motor, ha presentato in patria una bella sportiva, la Racer 350. Logico attendersi che la vedremo presto in Europa con il marchio Benelli.

La Benelli fa parte del gruppo cinese Qianjian (QJ) dal 2005 e, come sappiamo, la sua gamma attuale si compone di tutti i modelli (o quasi) che vengono proposti in patria dalla Casa madre con il marchio QJ. Al momento nel listino Benelli manca una sportiva, ed è logico attendersi che il vuoto verrà presto colmato attingendo alla Racer 350, appena presentata in Cina da QJ.

QJ racer 350

La Racer 350 è costruita utilizzando gran parte delle componenti nella BN 302. Il motore bicilindrico in linea raffreddato a liquido e distribuzione a quattro valvole di 338 cm3 della 302 eroga 38 CV a 11.000 giri e ha una coppia di circa 26 Nm a 9.750 giri. Ma sappiamo che QJ sta sviluppando anche una nuova versione da 353 cm3 (che fra l’altro sarà usata pure per le piccole Hartley Davidson). Quindi la potenza massima della Racer 350 potrebbe essere attorno ai 40 CV.

Sul fronte ciclistico la Racer sfoggia un forcellone completamente diverso da quello tubolare (con ammortizzatore laterale) della 302. L’ammortizzatore qui è montato centralmente e lascia così lo spazio necessario per lo scarico sotto il motore. All’anteriore ci troviamo la forcella USD e le pinze dei freni (non radiali) con due dischi, controllati dall’ABS.

qj racer 350

Il design è un classico “mix” cinese delle migliori tendenze stilistiche del momento. Ma il risultato risulta comunque piuttosto piacevole. Quello delle sportive di piccola/media cilindrata è un segmento in crescita su molti mercati asiatici, quindi è chiaro che un colosso come QJ voglia esservi presente. 

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto