Cena bianca a Volterra Storia, arte, cultura

Cena bianca a Volterra 

L’elegantissima Piazza dei Priori a Volterra, illuminata a giorno, ha visto, nella cornice dei suoi stupendi palazzi storici, il 2 luglio la “Cena Bianca”. E’ una kermesse di piazza  sobria ed elegante che accoglie tutti, locali e turisti, sotto l’egida del bianco tipico locale… dell’alabastro, e dei formaggi, e del dress code dei partecipanti, rigorosamente bianco.

Dal bianco al giallo grano

Giallo oro, invece, è il dress code della natura tutt’intorno a questo storico centro cittadino. Salire per i colli verso Volterra è un divertimento motociclistico non da poco. Rapita da giochi di pieghe divertenti, saettando tra le colline giallo grano, da Cecina fino alla città dell’alabastro ho vissuto un pomeriggio motociclistico delizioso.

Deviazioni, pieghe e natura

Una deviazione in direzione Castelnuovo Val di Cecina mi ha guidata attraverso Pomarance, Larderello, Sasso Pisano…. Tornanti, boschetti, fiumi e fumarole affascinano anche chi è abituato, come me, a girare in moto da queste parti. Là Saline-Volterra, una strada tecnica, veloce, divertentissima…. Mi ha fatto desiderare, per una volta, di stare insella ad una stradale anziché sul mio enduro da strada 1250.

La bellezza del centro storico di Volterra

Vestita anch’io di bianco, ho cominciato a passeggiare per le  deliziose strade principali di Volterra fino a Piazza dei Priori. Mi accoglie un colpo d’occhio di tavole imbandite  di bianco, alabastri e palloncini. Tanta bella gente, è già seduta a tavola in piazza. Cenare in compagnia degli amici e rivedere tante persone dopo tempo… è un must di questa serata.


Marco Ricciardi , il maestro alabastraio che ha coordinato il lavoro per scolpire un modello di torre di Pisa in Alabastro, già esposta in vari paesi del mondo ed ora nel museo del duomo di Pisa – ha messo su un laboratorio proprio vicino ai tavoli, in piazza….

Gianni Calastri ha raccontato la storia della famiglia Inghirami alla quale si deve la diffusione nel mondo dei manufatti in alabastro….Vengo attratta da un timbro di voce che conosco bene, mi mette allegria…ma focalizzo solo quando scorgo da chi è modulato. Seduto a tavola tra i commensali c’è Marco Mazzocca che conversa cenando allegramente.

Al mi0 stesso tavolo Andrea Anichini, pluri campione di velocità in salita 250cc gusta le paste di mandorla che ho portato da Siracusa.

Le splendide farfalle luminose hanno danzato sulle esperte note delle chitarre classiche di due giovani studenti della scuola di musica di Volterra Valeria Fedeli  e Lorenzo Boddi. Una serata speciale e deliziosa  che concilia musica, storia, arte e cultura da non perdere!

© 2022, MBEditore - TPFF srl. Riproduzione riservata.


Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto