Motospia

Mercato dell’elettrico: NIU è il leader in Europa Scooter e moto elettriche crescono del 25,6% nei primi mesi 2021.

mercato elettrico

Il marchio cinese nel primo trimestre del 2021 ha scalzato dalla vetta del mercato Silence e Askoll. Francia e Paesi Bassi i mercati più importanti. E sono anche quelli dove l’elettrico cresce in modo più sostanziale.

Il mercato elettrico europeo delle due ruote è in crescita, ma in termini assoluti è ancora un mercato decisamente marginale. Dopo il +18,9% del 2020, le vendite totali del primo trimestre 2021 sono state 17.711, in crescita del 25,6%. La crescita però non si registra in tutti i Paesi. I primi due mercati, Francia e Paesi Bassi, crescono rispettivamente dell’83,3% e dell’89,3% mentre le vendite sono in calo nel terzo mercato, l’Italia (-12,4%) e nel quarto, Spagna (-48,5%). Da sottolineare che i primi 2 mercati, da soli rappresentano oltre il 50% del settore totale.

Nel primo trimestre i maggiori produttori europei faticano e perdono la leadership.

Silence è sceso al terzo posto perdendo il 37,3%, mentre Askoll è ora 4°, perdendo il 52,5%. Il nuovo leader di mercato è la cinese NIU, con volumi in forte espansione (del 79%), seguita dall’australiana V-Moto, con vendite in crescita dell’83,1%.  Da notare che ci sono 762 diversi produttori di due ruote elettriche in Europa! I dati preliminari di aprile proiettano il mercato ad un +181% rispetto al 2020 e +68% rispetto al 2019.

mercato elettrico
Niu U.

Nel 2020 il mercato europeo dell’elettrico a due ruote  è cresciuto del 22%.

Come ormai è chiaro a tutti, uno degli effetti del Covid 19 è quello di aumentare la domanda di mobilità individuale, con quasi tutti i mercati europei delle due ruote in rapida ripresa dopo la chiusura primaverile.

La domanda è molto forte anche per gli scooter elettrici, mentre i consumatori trovano solo un’offerta limitata. Perché molti produttori offrono una linea di prodotti pensata per le flotte e il mercato della condivisione, che ha superato il 90% del volume vendute dello scorso anno. Ma mercato delle flotte era (ed è tuttora) in difficoltà a causa del forte calo economico dell’era Covid e questo si riflette sulle perdite riportate dai prodotti elettrici in Spagna e altri mercati.

Tuttavia, anche supportata da incentivi locali e nazionali, la domanda si sta spostando dal B2B al B2C, con i consumatori finali che chiedono prodotti diversi, intelligenti, leggeri, con una batteria removibile di facile ricarica e ad un prezzo competitivo.

Non si può fare a meno di notare che sono ancora pochi i modelli disponibili con queste caratteristiche. E che di conseguenza molti consumatori alla finezze decidono di acquistare scooter e moto dotati di motori tradizionali.

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto