Motospia

Il punto sulla linea: HONDA CRF 1100L AFRICA TWIN

africa twin

HONDA CRF 1100L AFRICA TWIN : miglioramento continuo, siamo giapponesi!

Interessante operazione di redesign sui volumi e sulle linee del modello precedente. Il dato sicuramente più innovativo è la coda più slanciata che ricorda il prototipo Enduro Sports realizzato nel 2016 dall’autore della nuova Africa Twin Maurizio Carbonara. Nel complesso la moto appare più snella soprattutto in pianta. Anche il telaio è stato ridisegnato, il retrotreno punta ora su una struttura in tubi quadri che stilisticamente funziona molto meglio della precedente soprattutto in virtù della sua livrea rossa.

Intenso redesign un po’ ovunque, dai carter motore ai paramani, ogni dettaglio è stato ripensato e rimodulato. La vista frontale è ora molto più aggressiva grazie al doppio faro che ha reso lo sguardo dell’Africa Twin più cattivo.

Molto convincente la plancia strumenti, vero punto debole del design del modello precedente, ora ricorda molto i porta road-book da rally, ma nei fatti è un concentrato di tecnologia e di connettività. Snellito anche il terminale di scarico il cui disegno risulta ora più regolare e pulito.

Nel complesso ancora una realizzazione da manuale.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto