Confermato il Motoraduno Internazionale delle Forze di Polizia

yamaha mt-03

La 13° edizione del Motoraduno Internazionale Forze di Polizia si terrà a l’Aquila dall’1 al 4 luglio 2021. Il percorso – di 454 km circa – prevedrà un circuito con partenza ed arrivo a l’Aquila.  Attraverserà Rieti, Tivoli, Guidonia, giungerà a Roma, lambirà Castel Gandolfo, Marino, Livata, Secinaro, Borgo di Tussio. Il raduno prevede anche le prove di regolarità a cronometro per le moto d’epoca le auto d’epoca e le Vespe.

I tachimetro di un sidecar Guzzi d’epoca

La particolarità che rende accattivante il raduno è il fatto che le auto e le moto d’epoca devono aver “vestito” i colori delle Forze di Polizia e/o devono aver avuto un passato sportivo.

L’ European Police Association

L’E.P.A. nasce nel 1995 fondata in Belgio da poliziotti municipali francesi e belgi che volevano porre le basi per la fraternizzazione degli agenti comunali. L’anno successivo, considerando che molti Stati europei andavano verso una riforma che prevedeva anche la fusione dei corpi nazionali e locali, trasformarono l’associazione nell’E.P.A. aprendola a tutti gli appartenenti alle forze di polizia locali e nazionali. Dal 2000 E.P.A. è presente in Italia, aperta oltre che agli appartenenti alle FF.OO. e Vigili del fuoco, anche alle guardie giurate, guardie zoofile, investigatori che svolgono ormai una funzione di polizia sussidiaria. Inoltre, possono farne parte anche i non appartenni alle suddette categorie come simpatizzanti.

Le Guzzi alla 12° edizione: settembre 2020

Pinella Giuffrida e Antonio Campolo MCPS RC

Lo scorso anno, con il Motoclub Polizia di Stato di Reggio Calabria presieduto da Antonio Campolo, ho seguito passo passo la 12° edizione del Motoraduno Internazionale delle Forze di Polizia.

Insieme al 2° Motoraduno Nazionale delle Polizie Locali questo raduno internazionale ha visto un centinaio di moto serpeggiare tra le curve umbre abruzzesi e laziali a fine settembre 2020. Nonostante la pioggia, la partecipazione di equipaggi provenienti da tutta Italia è stata notevole.

Guzzi V7 Special

Le Guzzi d’epoca che vestivano i colori delle forze di polizia erano le più fotografate e ammirate.

Al cuore dell’organizzazione  Massimo D’Antonio, ispettore della polizia di Stato in quiescenza e Stefano Borrelli, delegato nazionale per l’Italia dell’European Police Association. Hanno saputo rendere questo evento  molto suggestivo. Hanno scelto, infatti, percorsi unici in queste magnifiche regioni, per la bellezza della natura e delle strade e per ciò che questi luoghi significano per l’Italia intera.

All’edizione 2020 hanno partecipato le delegazioni dei Motoclub Polizia di Stato di Milano, Vicenza, Padova, Reggio Calabria, i Motofalchi della Polizia Locale di Milano, ATM di Milano, 2 Ruote classiche, The Punishers L’Aquila. Hanno partecipato inoltre le Polizie locali di Roma Capitale, L’Aquila, Sant’Omero (TE), Nereto (TE); Polizia Locale Marino (RM).

Norcia e Amatrice

Molto suggestiva la visita a Norcia ed Amatrice.

Un giro a piedi nel cuore di Amatrice, sempre bella seppur ancora molto sofferente, ci ha commosso. Il Sindaco Antonio Fontanella, il Comandante della Polizia Locale Antonio Preite, l’Assessore Alessio Serafini con delega alla Polizia Locale ci hanno accolti  con una breve e intensa cerimonia.

Abbiamo tutti tributato onore a quanti hanno perso la vita nei recenti tragici eventi del terremoto in un’atmosfera toccante, carica di pathos.

Le moto d’epoca son state molto ammirate: stupende, lucidissime, intramontabili, hanno toccato il cuore e l’orgoglio italiano di molti di noi.

Appuntamento, allora, a luglio 2021!

© 2021, MBEditore, riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto