Motospia

Cinque validi motivi per andare a EICMA 2022 Più di 340 mila visitatori hanno visitato EICMA nel 2021 (e si prevedono numeri simili in questa edizione), che si conferma, innegabilmente, un importantissimo evento per il settore della mobilità a due ruote

Con oltre 1300 marchi coinvolti, provenienti da 45 paesi e una superficie espositiva maggiorata del 35% rispetto a quella del 2021, EICMA ha tutti i numeri per fornire ben più che cinque validi motivi per andarci. Oltre ai settori direttamente connessi, l’evento interessa indirettamente tutti i settori correlati come trasporti, la ristorazione e le comunicazioni costituendo, de facto, un volano per l’economia.

EICMA è il posto giusto al momento giusto”, come afferma Paolo Magri, presidente di Confindustria ANCMA e AD di Eicma:

In Italia si concentra infatti il 38% dell’immatricolato dei principali mercati europei, il desiderio di due ruote è molto alto, l’industria motociclistica, con un valore di 5 miliardi di euro, rappresenta un’eccellenza, nell’eurozona è il primo Paese in termini di produzione e anche quella del ciclo svetta nel Vecchio Continente. EICMA è il place to be”.

Se queste premesse non dovessero farvi venire voglia di mettervi in viaggio per la fiera di Milano, ecco cinque validi motivi che potrebbero convincervi ad andare a Eicma:

  • Ovviamente al primo posto mettiamo il cuore pulsante di un evento che mette in primo piano l’ingrediente principale a due ruote, ovvero il catalizzatore di emozioni che coinvolge persone di ogni età in ogni parte del globo: sua maestà, la moto.

Moto ad EICMA 22

Insieme ai modelli della produzione attuale, prototipi futuri o semplici esercizi di stile le case motociclistiche sono presenti, in pompa magna, direttamente dal motomondiale, le monoposto di Aprilia, Yamaha, Ducati e Honda che, già da sole, costituiscono dei più che validi motivi per essere presenti.

  • Se due ruote non vi bastano, ad Eicma è possibile ammirare anche quadricicli e moto a tre ruote come le Yamaha Niken o le bici elettriche con side-car come la Bad-Bike Beach.

tre ruote

Ovviamente sono presenti bici ed ebike in moltissime varianti per venire incontro ai gusti e le esigenze di tutti, trovando un punto di incontro tra nuovi produttori e possibili clienti.

  • Si va verso la mobilità elettrica ed è naturale trovare proposte che variano dalla mobilità urbana degli scooter a progetti interessanti come l’Italjet Felo Fw-06 (a metà strada fra scooter e moto).

elettriche

  • Un vastissimo stuolo di caschi, accessori, abbigliamento e bauletti di ogni forma e misura è presente e disponibile, anche per l’acquisto diretto da parte dell’utente finale. Per conoscere l’elenco degli espositori e dei marchi presenti è sufficiente consultare l’apposita sezione sul sito ufficiale.

accessori

  • Grazie agli eventi MOTOLIVE, è possibile assistere alle gare off-road di Enduro, Motocross, QuadCross, Trial acrobatico e intrattenimento Live oltre ad una pista dove poter provare le e-bike grazie a percorsi preparati appositamente con ostacoli di vario tipo (se trovarsi di fronte il neocampione del mondo Pecco Bagnaia non fosse il primo dei validi motivi per andare a EICMA).

Fuori menu, ma non meno “trainante” la presenza, immancabile, delle belle donne in sella a bolidi fiammanti, da sempre connubio perfetto con i motori in generale. E per far felici proprio tutti, in Eicma è presente anche la controparte maschile con tanto di tute da piloti come allo stand Moto Guzzi, per presentare la versione Aviazione Navale della V100 Mandello.

ragazze

Stay Tuned !

 

© 2022, MBEditore - TPFF srl. Riproduzione riservata.


Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto